Il crollo del ponte Morandi di Genova continua a far discutere. Su come si sia potuta verificare questa tragedia che ha spezzato la vita a 43 persone sono state fatte le ipotesi più disparate.

Dai piloni che necessitavano di una manutenzione massiccia ai tiranti spezzati. Dal 14 agosto a oggi, però, non si è ancora venuti a capo di questa terribile storia. Nello specifico, non si sa ancora precisamente cosa abbia raso al suolo una parte di Genova, ma soprattutto l’animo dei suoi cittadini.

Dopo decine di video, foto e fermo immagine degli attimi precedenti al crollo, Quarto Grado pubblica un video esclusivo che mette i brividi. La trasmissione televisiva, infatti, tramite il suo profilo Facebook condivide un documento esclusivo: il ponte Morandi sette minuti prima del crollo. Il filmato, girato da un mezzo in transito, mostra chiaramente che nel pilone alla destra del guidatore c’è un crepa orizziontale profondissima.

Ma la rivelazione choc non si ferma qui. La trasmissione, infatti, dimostra chiaramente attraverso un’immagine che quella crepa micidiale sembrava già presente nel pilone nel 2017.

Se così fosse, perché non è mai stata monitorata e quindi segnalata? Perché nessuno è mai intervenuto?

Fonte: dagospia.com (qui)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.