L’Ats di Brescia ha chiesto ai Sindaci di emanare un’ordinanza che disponga la celere sanificazione delle tre ditte il batterio è stato individuato, la Cartiera del Chiesedi Montichiari, le acciaierie di Calvisano e la Gkn Wheels di Carpenedolo, come riparta il giornaledibrescia.it (qui).

Anche il Comune di Montichiari attraverso la propria autorità sanitaria, ovvero il Sindaco, come prescritto dal Testo unico degli Enti locali, l’onere di manare un’ordinanza contingibile e urgente che imponga all’azienda che nel territorio è risultata positiva all’individuazione del batterio della legionella, in particolare, nella torre di raffredamento ovest.

Si ricorda che come riportato dalla stampa locale “… non è il Chiese la causa dell’epidemia di legionella che sta in questi giorni flagellando la Bassa occidentale e l’alto mantovano. Non dall’acqua bensì dall’aria: la legionella è stata riscontrata nelle torri di raffreddamento di alcune aziende. Il batterio si sarebbe formato nell’acqua stagnate durante il fermo agostano e nebulizzato nell’aria alla ripresa, sparso poi dai venti. In 9 casi su 10 i riscontri sono stati positiviScagionata l’acqua e gli acquedotti: tutti i 58 campionamenti hanno dato esito negativoA oggi i casi ufficialmente riconosciuti sono 405, 42 dei quali con causa accertata la legionella, e 2 le morti accertate.

L’Ats chiede urgenza e tempestività, ma a Montichiari, il Sindaco Fraccaro inciampa sull’art. 54 del Testo unico degli enti locali. In sostanza emanata un’ordinanza in materia sanitaria, la n. 173 del 17/09/2018, per altro non pubblicata all’albo pretorio, citando l’articolo che regola le “Attribuzioni del Sindaco nelle funzioni di competenza statale” in materia di sicurezza ed ordine pubblico, pubblica sicurezza e polizia giudiziaria. In realtà l’ordinanza del Sindco, richiesta dall’Ats di Brescia, doveva essere assunta in virtù delle competenza proprie del Sindaco in ambito sanitario propria come indicato al comma 5 dell’art. 50: “In particolare, in caso di emergenze sanitarie o di igiene pubblica a carattere esclusivamente locale le ordinanze contingibili e urgenti sono adottate dal sindaco, quale rappresentante della comunità locale”.

Nell’ordinanza n. 174 del 19/09/2018 (qui) il Sindaco “ripara” al pasticcio e dichiara che per mero errore materiale “… si è citato l’art. 54, anzichè l’art. 50 del D.Lgs. 267/2000”. Lasciamo il beneficio del dubbio, se trattasi di errore materiale o non conoscenza delle proprie funzioni. Ma di fatto è stata richiesta celerità, invece abbiamo avuto una imbarazzante atto amministrativo privo di efficacia.

Nonostante questo inciampo formale la Cartiera del Chiese di Montichiari ha comunque effettuato l’opera di sanificazione delle torri di raffreddamento come riportato dall’edizione on line del quotidiano bresciaoggi.it (qui).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.