E’ obbligatorio per le società partecipate o controllate da enti pubblici adempiere alla normativa sulla trasparenza. In particolare il 21/11/2017 sono state pubblicate dall’Autorità nazionale anticorruzione le nuove linee guida per l’attuazione della normativa in materia di prevenzione della corruzione e trasparenza da parte delle società e degli enti di diritto privato controllati e partecipati dalle pubbliche amministrazioni e degli enti pubblici economici.

Al documento è allegata una tabella dove sono riportate tutte le tipologie di documenti che devono essere pubblicati nella sezione Società / Amministrazione trasparente dei siti internet. Per tutti gli adempimenti indicati il termine era fissato al 31 gennaio 2018, in concomitanza con la scadenza del termine per l’adozione dei Piani triennali per la prevenzione della corruzione (PTPC). A decorrere dalla stessa data, l’Anac esercita i propri poteri di vigilanza sul rispetto degli obblighi, così come definiti dalle Linee guida.

In riferimento è alla determinazione ANAC n. 1134 del 8/11/2017 (qui) pubblicata nella Gazzetta Ufficiale – Serie Generale n. 284 del 5 dicembre 2017.

ObbligoTrasparenzaBilanciSocieta
Allegato 1 della Determinazione n. 1134/2017

E’ necessario far notare che se le società a partecipazione pubblica Montichiari Multiservizi S.r.l. e CBBO S.r.l. prevedono sul proprio sito la sezione Amminstrazione Trasparente ove è possibile consultare i bilanci di esercizio, per quanto riguarda Centro Fiera S.p.A. non vi è traccia non solo dei bilancio, oltre a quelli dell’incorporata Immobiliare Fiera Montichiari S.p.A., ma nemmeno della sezione dedicata alla trasparenza obbligatoria per legge dal 31 gennaio 2018.

Ma chi dovrebbe dovuto seguire l’attuazione della legge e vigilare per garantire trasparenza? Il Vice Sindaco Basilio Rodella che tra le altre deleghe, attribuitegli dal Sindaco nell’atto di nomina, annovera anche quella delle Società partecipate e lo stesso Sindaco che al primo consiglio comunale di insediamento della sua amministrazione dichiarò in modo solenne: “Partecipazione, trasparenza e democrazia sono alcune tra le colonne portanti del nostro piano di amministrazione per i prossimi cinque anni” (Fonte: qui).

Intanto rimane lettera morta la denuncia pubblica avanzata da questo blog sulla mancata pubblicazione dei rilievi della Corte dei Conti al Bilancio consuntivo 2015, dichiarato inattendibile lo scorso marzo (per saperne di più clicca qui).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.