I mass media ci ricordano continuamente che lo Stato è come una famiglia e che non dovrebbe spendere più di quanto incassa, per non fare aumentare il debito pubblico.

Ma questo non è vero, secondo importanti economisti di fama mondiale.

Paul Krugman, premio nobel per l’economia:

I preoccupati del deficit descrivono un futuro in cui saremo impoveriti dalla necessità di rimborsare i soldi che abbiamo preso in prestito. Vedono l’America come una famiglia che deve fare fronte ad un mutuo troppo costoso e avrà difficoltà a rispettare i pagamenti mensili. Questa è, comunque, una pessima analogia.

Jared Bernstein, capo economista e consulente del vicepresidente Joe Biden nell’amministrazione Obama:

Anche se sembra una cosa giusta e appropriata, io userei l’argomento per cui lo Stato è uguale ad una famiglia con attenzione e non prenderei in considerazione coloro che vogliono usarlo come un martello per insistere sui tagli di spesa da realizzare subito

Robert Reich, anche lui consigliere economico per il governo Obama:

Coloro che vedono analogie fra il bilancio federale ed il bilancio di una famiglia dimostrano di non sapere nulla di entrambi

Randall Wray, economista statunitense, docente presso l’Università del Missouri-Kansas City:

Nessun padre di famiglia può spendere continuamente più del proprio reddito e nemmeno il governo federale lo può fare. A prima vista sembra un discorso sensato; se ragioni un po’ più in profondità è un discorso totalmente insensato

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...